TG Umbria Edizione delle 19.30 del 4 Gennaio 2014

Video | Pubblicato il di | Lascia un commento

TG Umbria Edizione delle 14.00 del 4 Gennaio 2014

Video | Pubblicato il di | 1 commento

Presepe 2012

Immagine | Pubblicato il di | 1 commento

Cari compaesani

Queste poche righe per augurarVi un sereno e proficuo 2012 e per ringraziarVi della compagnia e del buon umore che ho ricevuto in occasione delle gite a cui ho partecipato, in Sardegna ed a Trento.

Nelle suddette occasioni ho potuto meglio conoscere ed apprezzare i valori ed i  sentimenti  di un insieme di persone che fanno sì che queste non siano solo una aggregazione occasionale e temporanea ma una  “ Comunità “ con  valori e principi comuni e condivisi.

Con l’occasione Vi anticipo che il Consiglio Direttivo della Proloco pubblicherà, entro il 28 febbraio prossimo venturo, un consuntivo degli obiettivi raggiunti ed un programma degli obiettivi  che si propone di perseguire con  il Vs. appoggio ed il Vs. contributo

 01 Gennaio 2012-                                

                                                                               Massimo Petrangeli

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

VII Edizione del Presepe Vivente

Lunedì 26 Dicembre 2011

ad Avendita

dalle ore 17:00

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Presepe Vivente 2010

 


Articolo Spoleto Online

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Campanili d’Europa per sostenere i Diritti Umani”

Suoniamo i Campanili d’Europa per sostenere i Diritti Umani è un’iniziativa del “Gruppo Campanari di Arrone” che intende diffondere, attraverso il suono della campane di tutta Europa,  la cultura di “Tutti i diritti umani per tutti” ed i messaggi ed i temi che ogni anno le Nazioni Unite propongono alla riflessione dei popoli che si riconoscono nella Dichiarazione.

Facendo proprio il pensiero di Papa Benedetto XVI, secondo il quale “la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo fu il risultato di una convergenza di tradizioni religiose e culturali, tutte motivate dal comune desiderio di porre la persona umana al cuore delle istituzioni, leggi e interventi della società, e di considerare la persona umana essenziale per il mondo della cultura, della religione e della scienza” il Gruppo Campanari di Arrone intende mantenere alta l’attenzione non solo sul tema dei diritti umani, ma anche su quello della centralità della persona umana in un periodo in cui l’economia e gli interessi strategico-militari sembrano aver perso di vista i veri interessi dell’umanità.

Quest’anno il tema proposto dalle Nazioni Unite è quello della discriminazione.

Al giorno d’oggi, ha detto il Segretario Generale delle Nazioni Unite, “Nessun paese è immune dalla discriminazione. […] Può presentarsi sotto forma di razzismo istituzionalizzato, di conflitto etnico, di episodi di intolleranza e rifiuto, oppure come la negazione dell’identità altrui”. “La discriminazione – ha proseguito – colpisce individui e gruppi vulnerabili: disabili, donne e ragazze, poveri, migranti, minoranze, e in generale chiunque sia percepito come diverso. Queste persone sono spesso escluse dalla partecipazione alla vita economica, sociale, politica e culturale delle proprie comunità. Il pregiudizio, che li condanna e li esclude, può essere sfruttato dagli estremisti. In alcuni paesi, assistiamo all’ascesa di una nuova politica di xenofobia”.

La commemorazione del 61º anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani intende coinvolgere il numero più alto possibile di persone, per evidenziare il ruolo della gente di tutto il mondo, come custodi e beneficiari della Dichiarazione.

Quest’anno il 10 dicembre assume particolare rilevanza, considerato che si pone all’incrocio di altre due importanti ricorrenze: il 50° anniversario della “Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo” e il 20° anniversario della “Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”.

Il programma

 “Suoniamo i Campanili d’Europa per sostenere i Diritti Umani” prenderà avvio il 10 Dicembre prossimo e per la prima volta coinvolgerà non solo i campanili italiani, ma anche quelli di molte nazioni europee.

Alle ore 20:00 del 10 Dicembre la campana del piccolo paese di Arrone darà l’avvio alla “voce” delle campane di decine e decine di altre comunità d’Italia e d’Europa che attraverso il suono dei loro bronzi renderanno manifesta e ribadiranno la loro adesione ai principi contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e alla lotta alla discriminazione.

Il valore simbolico di tale iniziativa è esaltato ancor più dal fatto che nell’agosto 2010, in occasione del 50° Raduno Nazionale dei campanari svolto ad Arrone l’antico e prestigioso campanile della chiesa di San Giovanni Battista è stato intitolato “Campanile dei Diritti Umani” dall’Arcivescovo della Diocesi di Spoleto-Norcia, S.E. Mons. Renato Boccardo.

Quest’anno la suonata dei Diritti Umani sarà eseguita dal neo costituito gruppo delle donne campanare del paese di Arrone, che con grande entusiasmo, nel corso degli ultimi mesi, ha appreso l’arte campanaria..

Con tale atto simbolico si vuole anche ribadire la condanna della società civile verso i fenomeni di discriminazione di genere che ancora affliggono il nostro tempo.

Per la seconda volta la sonata del 10 dicembre sarà trasmessa su Radio Rai 1. Il Gruppo Campanari di Arrone sarà ospite in diretta della trasmissione Zapping condotta da Aldo Forbice.

Il 12 dicembre, alle ore 17:00, presso l’Antico Convento di San Francesco sono previste altre attività:

  • Il “concerto per i diritti umani” eseguito dal quartetto Tetraktis Percussioni di Perugia insieme al “Piccolo coro dei Campanari” di Arrone diretto da Marta Lombardo.
  • La lettura di testi sui diritti umani scelti dal M° Riccardo Panfili;
  • Preparazione dei lavori sui diritti umani effettuati dagli alunni della scuola elementare di Arrone nel corso dell’anno scolastico.

Nel corso della serata interverrà Barbara Terenzi, coordinatrice del Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani, a cui ha recentemente aderito il Gruppo Campanari di Arrone.

L’iniziativa è sostenuta dal patrocinio del Comune di Terni, del Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani, del Comitato per la promozione del patrimonio immateriale e del Centro Studi Campane Valnerina.

Per info: www.campanriarrone.it

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento